Guido Crepax è uno fra gli autori italiani più apprezzati e celebrati all’estero. La sua Valentina, il suo personaggio più famoso, è conosciuta praticamente in tutto il mondo, inclusi paesi come Giappone e Argentina ed ha ispirato numerosi autori italiani e internazionali, a lui contemporanei o successivi. In questo articolo ripercorriamo la carriera e le opere principali dell’artista lombardo, con un occhio di riguardo per la sua eroina che meglio lo rappresenta. Apparsa agli esordi su riviste antologiche come Linus e alter, si è conquistata per acclamazione le pubblicazioni da assoluta protagonista. Ancora oggi viene ristampata e continua a vendere in tutte le librerie. In ottica collezionistica i libri, i fumetti e le varie edizioni possono avere una valutazione molto diversa fra loro e per questo dedicheremo un paragrafo anche alla loro quotazione.
Valentina storia di una storia

Valentina di Guido Crepax, biografia e caratteristiche del personaggio

Valentina Rosselli è un personaggio cartaceo ma straordinariamente reale, con una vera carta d’identità: è nata il 25 dicembre del 1942. Fa la fotografa, diventa mamma di Mattia e invecchia come le persone in carne ed ossa. Nel corso degli anni, come il suo autore, combatte contro la caducità della vita e la malattia. L’invecchiamento è un fenomeno tangibile e opprimente in tutte le sue sfaccettature. Politicamente supporta Trockij ed è antifascista. Del suo autore ha assorbito tic e compunzioni. Il caschetto di capelli nero è il tratto fisico più distintivo, Ha un corpo longilineo, è snella e molto sensuale.
valentina carta d'identità
Per l’aspetto estetico l’autore si è ispirato alla propria moglie, Luisa Mandelli ma soprattutto alla diva del cinema muto Louise Brooks. Fu Crepax a dichiarare in un’intervista di aver vista la Brooks su un numero della rivista Sipario degli anni 60 e averla eletta a sua musa. I due artisti non si conoscevano personalmente, ma da quel momento cominciò una corrispondenza epistolare molto affettuosa. Uno scambio artistico e di stima senza secondi fini: la traduzione delle lettere era ad opera di Luisa.
Caratterialmente Incarna la figura della donna intellettuale, poliedrica, emancipata e con la passione per il mistero e l’arte in ogni sua forma. La sua spiccata sessualità e il fascino libertino emergono in quasi tutti i libri dove è protagonista. Oggi un profilo del genere forse non ci dice nulla di nuovo, ma nella puritana Italia degli anni 60 le vignette di questi libri rappresentarono una piccola rivoluzione. Erano anni in cui la parità sessuale stava a cuore a pochi (e poche) e in tal senso imbattersi in un fumetto che avesse come protagonista una donna capace di frequentare più uomini contemporaneamente e mostrarsi nuda o in scene lussuriose, suscitava imbarazzo e clamore.
louise brooks valentina

trama e storia

le storie di Valentina presentano una forte componente onirica. Nei suoi sogni prendono forma le fantasie più erotiche e proibite della protagonista. La troviamo sovente legata, ammanettata, nuda o banalmente maltrattata da qualche SS sadica. Crepax è abile però a non oltrepassare mai il confine della volgarità con grande maestria.
Non è semplice inquadrare questi racconti in un genere, anzi sarebbe forse un errore: a volte sono fiabe o storie horror, altre volte spy story, o romanzo di avventura. Sono ambientate banalmente a Milano, ma anche nello spazio e “nei sotterranei”, una sorta di mondo magico, sovrannaturale da dove sorgono incubi di ogni forma. Il sotterraneo si fa metafora delle paure dell’autore ma più in generale del popolo italiano di quegli anni. I personaggi che incontra durante i suoi viaggi sono a loro volta emblematici: i nazisti sadici che infliggono a Valentina umilianti punizioni sessuali; la strega Baba Yaga, personaggio ripescato dalla tradizione russa, ossessionata da conturbanti ed estreme tendenze saffiche, che porta con se’ un messaggio di femminismo negativo e violento. Sono villain e immagini che non sfigurerebbero come storyboard al cinema e sul grande schermo: Crepax, fra i maestri del fumetto d’autore, è quello che più di ogni altro è riuscito a dare un taglio cinematografico a tutte le sue opere, rinnovando la narrazione del fumetto a partire dalla sua impaginazione. Le sue tavole, ricche di particolari, alternano l’onirico al reale. il dettaglio di un corpo o di un movimento vengono mostrati in più vignette, attraverso lunghe sequenze che costituiscono la storia completa.

Storia editoriale

Prima ancora di Valentina Rosselli Crepax diede vita a Neutron, un mentalista in grado di fermare il tempo, alter ego di Philip Rembrandt. Lei è la sua fidanzata e fa la sua prima apparizione nel numero 4 di Linus del 1965. Il primo incontro in assoluto avviene all’aeroporto milanese di Malpensa, in una striscia storica. Il successo fu tale che in breve tempo la fanciulla ruberà la scena al suo partner e il suo autore sarà costretto a cambiare protagonista.
La storia si intitola “la curva di Lesmo”. Dal 1967, con la storia “Funny Valentine”, la ragazza spodesta il suo partner anche dai titoli.
Oltre che in Linus, le sue storie compaiono su altre riviste come Alter Alter o Corto maltese. Ma il fiore all’occhiello per i collezionisti sono i volumi editi da Milano libri / Rizzoli in copertina rigida. Nel corso degli anni ne sono stati pubblicati 20 che contengono in totale circa 70 storie.
– Valentina, Milano Libri / Rizzoli.
– Valentina speciale, Milano Libri / Rizzoli.
– Valentina con gli stivali, Milano Libri / Rizzoli.
– Alì Baba Yaga, Milano Libri / Rizzoli.
– Ciao Valentina! Milano Libri / Rizzoli.
– Valentina nella stufa, Milano Libri / Rizzoli.
– Diario di Valentina, Milano Libri / Rizzoli.
– Valentina in giallo, Milano Libri / Rizzoli.
– Valentina assassina? Milano Libri / Rizzoli.
– Ritratto di Valentina, Milano Libri / Rizzoli.
-Lanterna Magica, Editiemme. Di questo volume esiste una rara prima edizione pubblicata da Edizione arte angolare. La tiratura è limitata a 300 esemplari, firmati dall’autore.
– Valentina pirata, Milano Libri / Rizzoli.
– Valentina sola, Milano Libri / Rizzoli.
– Valentina, storia di una storia , Olympia Press.
– Per amore di Valentina, Milano Libri / Rizzoli.
– Io Valentina, la vita e le opere, Milano Libri / Rizzoli.
– Nessuno, Milano Libri / Rizzoli.
– Valentina, la gazza ladra, Milano Libri / Rizzoli.
– Valentina a Venezia tra incubo e sogno, Milano Libri (Questo volume è semplicemente un catalogo).
– E Valentina va… Milano Libri / Rizzoli.
– Al diavolo Valentina, Lo scarabeo 1966.
Negli anni 90 Blue press ha pubblicato alcune ristampe più economiche ma perfette per chi vuol conoscere meglio l’opera del maestro milanese.
Un compendio di tutte le storie è stato pubblicato dal Corriere della sera nel 2007, in 18 volumi cartonati.

guido crepax: informazioni sul creatore e autore di valentina

L'astronave Pirata Crepax

l’astronave pirata è fra i primi libri pubblicati da Guido Crepax


L’architetto Guido Crepas (questo il suo vero nome) è nato a Milano nel 1933.
Autore prolifico e oggi amatissimo, ha iniziato a distinguersi come illustratore di copertine per Sonzogno, prima ancora che come fumettista. Ha illustrato anche dischi vinile e 45 giri di artisti italiani (fra cui Modugno e Nicola Di Bari). Notevole il suo contributo nel settore pubblicitario, dove ha disegnato manifesti, brochure e interi spot.
Fra le donne disegnate magistralmente nell’arco della sua carriera ritroviamo Bianca, Belinda, Anita, Becky Lee, Giulietta e francesca: femmes fatales (anche se non tutte) che compaiono anche nella “collana erotica” pubblica da Mondadori.
Bianca è fra le sue creazioni più riuscite: Bianca una storia eccessiva (edizioni Savelli e edizioni Morgan), i viaggi di Bianca (Edizioni Di), Bianca la casa matta (Del Grifo), sono 3 dei volumi di riferimento per conoscerla meglio. Ha inoltre ripreso alcuni grandi classici della letteratura e li ha reinterpretati secondo il suo stile: Emmanuelle, Histoire D’O, Justine (pubblicate in tomi dedicati in edizione Olympia press), Gulliver (ne i viaggi di Bianca), Dracula, Giacomo Casanova, Jekyll, i racconti del terrore di Edgar Allan Poe, giusto per citarne alcuni.
Nella collana “un uomo un’avventura” Cepim è presente con L’uomo di Pskov e L’uomo di Harlem.
il dottor Jekyll
Ognuna di queste storie è stata ristampata e viene ristampata ancora oggi, in bianco e nero o a colori e in paesi diversi. Soprattutto in Francia e nei paesi francofoni è amatissimo come autore di Bande Dessinee (il fumetto francese).
Sofferente da tempo di una forma di sclerosi multipla molto aggressiva, è scomparso nel 2003.
Bianca Emmanuelle Olympia press

Valutazione della serie e dei libri più rari

Non ci sono volumi particolarmente rari, fra quelli pubblicati da Milano libri. Si chiederà qualcuno:”ma come, un articolo intero a parlare dell’importanza del personaggio nella storia del fumetto italiano e poi non c’è nulla che abbia un particolare valore economico?”
Il fatto è proprio questo:
le riviste antalogiche dove le storie sono state pubblicate, parliamo di Linus, Alter, etc erano riviste di successo e con una tiratura alta. Per quanto riguarda i cartonati, Milano libri / Rizzoli non era proprio una casa editrice di nicchia e ha garantito all’opera una discreta stampa e un’ottima diffusione. Ancora oggi continua a essere ristampato in tutte le salse. Tutti i testi si trovano quindi a cifre molto abbordabili sul mercato del collezionismo o sui siti come Ebay. Questa è sicuramente una buona notizia per chi desidera iniziare a leggerli, un po’ meno forse per chi deve vendere.
Esistono però dei volumi un po’ più rari, si tratta principalmente di edizioni limitate, tomi di pregio o portfolio firmati dall’autore contenenti litografie. La già citata Lanterna magica a tiratura di 300 esemplari è una di queste opere più pregiate.
Fra i volumi più rari del maestro, non esclusivi su Valentina, ne troviamo uno internazionale: Fantagraphics books, opera che include i capolavori del terrore come Dracula e Frankenstein, rivisitati e ridisegnati. Paradossalmente alcuni fra i tomi più richiesti e con la stima più alta sono in lingua francese e non in italiano.
Le tavole originali e tutto ciò che è “original art” continua ad avere un ottimo mercato, con diversi estimatori e collezionisti desiderosi di acquistare e mettere nella propria collezione un disegno a china originale.

Valentina, immagini e foto dei libri

valentina milano libri
valentina milano libri
valentina fumetti