Tarocchi Dylan Dog: data di commercializzazione

Nel 1991 la casa editrice “Lo Scarabeo” crea un mazzo di tarocchi Dylan Dog illustrato da Angelo Stano. Si tratta della prima edizione dei “Tarocchi dell’incubo”. Insieme a “I tarocchi di Atlantide” di Martin Mystère e “I tarocchi del futuro” di Nathan Never, costituiscono la triade di carte magiche create con i personaggi Bonelli per la collana “Tarocchi d’Arte”.

I tarocchi dell’incubo della prima edizione esistono in diverse versioni: di misura standard o big (14 x 8 cm), e con o senza albetto. L’albetto consiste in una storia testuale che viene composta con le carte degli arcani maggiori. La versione più pregiata dell’edizione 1991 è la Big Lux, costituita dai 22 arcani maggiori , con libretto, e in edizione limitata di 1234 esemplari con firma di Sclavi e Stano.

dylan dog tarocchi dell'incubo

C’è da dire che il mondo di Dylan Dog si presta molto bene ad restituire il mistero e la magia degli arcani, e tra i tantissimi gadget dell’indagatore dell’incubo, i tarocchi sono sicuramente tra quelli più riusciti ed apprezzati.

Infatti nel 2019 abbiamo una nuova edizione delle sue carte. Il nuovo mazzo esce in allegato ai numeri 387, 388, 389, 390 di Dylan Dog, mentre con il Color Fest numero 28 possiamo trovare la scatolina per conservarli. In queste nuove carte oltre i disegni originali di Stano ne troviamo anche di nuovi.

Le carte sono comunque leggermente differenti dalle precedenti. Nella versione del 1991 una cornicetta nera contorna le immagini, e sotto ogni arcano troviamo un motto in rima ideato da Tiziano Sclavi. Le illustrazioni sulle nuove carte invece riempiono l’intera superficie, ad eccezione di una banda nera sul margine superiore ed inferiore che riporta il nome della carta. Anche il retro è diverso tra le due edizioni. Inoltre alcuni tarocchi della versione 2019 sono illustrati con riproduzioni di copertine dell’albo.

Si possono usare per la divinazione?

Ad accompagnare il mazzo vi è un libretto con alcuni suggerimenti di giochi per la lettura, dove vengono indicati anche i significati delle carte. Rispetto alla carte classiche dei tarocchi, dove sono riconoscibili simboli tradizionali, queste sono sicuramente diverse. Non sempre nei tarocchi dell’incubo il senso della carta è pienamente centrato dall’illustrazione riportata. Ma questo succede per moltissimi altri mazzi artistici, sta quindi alla persona che li vuole utilizzare cercare la sintonia con le immagini per riuscire ad interpretarle durante una lettura.

Per quanti invece sono lontani dal mondo della cartomanzia, resta un simpatico gadget da aggiungere alla propria collezione.

tarocchi dell'incubo

Tarocchi Dylan Dog: valore e prezzo della collezione di carte

Per quanto riguarda i tarocchi del 1991, la reperibilità è discreta, e secondo le versioni (standard o big) e la presenza o meno del libretto possiamo trovarli ad un prezzo che varia tra i 50 ed i 100 euro circa.

Molto più a buon prezzo la nuova edizione, della quale troviamo il mazzo completo con tanto di scatola a circa 20 euro su ebay.