Maremonti topolino paperino

L’Almanacco Maremonti e gli almanacchi Topolino dal 1937 al 1940

25 Maggio 2023

Abbiamo già parlato degli almanacchi di Topolino, una serie alquanto longeva che ha arricchito di storie e stimoli il dopoguerra degli appassionati Disney italiani. Meno noti al grande pubblico e certamente più rari sono però i cinque albo almanacco anteguerra, collocati cronologicamente fra il 1936/1937 e il 1940. Questi fumetti avevano la peculiarità di essere pieni di rubriche, giochi e curiosità. Molte le storie con Topolino e Paperino, che si caratterizzavano per la loro breve durata, ma possiamo leggere anche avventure con altri protagonisti scritte e disegnate da Federico Pedrocchi, Yambo, Tina Cordero (artista futurista che ha collaborato anche con il grande Guido Martina), Bernardo Leporini, Antonio Rubino e artisti vari del primo 900 italiano. In questo articolo andremo a vedere più nel dettaglio questa piccola collezione che comprende anche il mitico Maremonti (forse il più raro) e proveremo a scoprirne il valore di mercato.

Topolino 1937 albo almanacco

almanacco 1937
Il primo degli almanacchi è quello del 37, uscito come supplemento al numero 14 degli “albi dei tre porcellini”, una collana quindicinale pubblicata da Mondadori fra il 1936 e 1l 1937. Copie in condizioni mediocri, come quella in foto o buone con difetti si trovano abbastanza facilmente sul mercato a cifre non esagerate. La pagina centrale consisteva in una sorta di gioco dell’oca, intitolato: il dilettevole gioco di Paolino Paperino.
pagina centrale
A differenza di altri inserti di cui parliamo poco sotto, per giocare con questo non ne era necessaria la rimozione dalle spille e quindi oggi lo ritroviamo facilmente all’interno dei singoli albi in vendita.

Topolino 1938 albo API anonima periodici italiani

topolino almanacco 1938 Mondadori
Il secondo, in ordine cronologico è l’almanacco annuale del 1938. In questo caso l’inserto gioco centrale, “il grande giuoco del calcio da tavola”, era praticamente un foglio volante. Il gioco è più raro dell’albo stesso, proprio perché non era spillato. Tuttavia, in condizioni ottimali anche il fumetto è molto raro.

Topolino paperino almanacco 1939

topolino paperino almanacco 1939
Forse il meno raro dei 5 almanacchi. All’interno erano presenti giochi, oroscopi, il cinema Topolino e tante interessanti rubriche. La rarità di questo pezzo consiste nel gioco che conteneva, il teatrino dei bambini disegnato da Antonio Rubino. I soggetti erano personaggi di fantasia (qualcuno anche un po’ inquietante) che andavano scontornati e ritagliati dalla pagina. I bambini poi potevano collegare le sagome con uno filo e manovrarle come delle marionette. Inutile dire che per un bambino cresciuto nel 1939 questo era un diletto irresistibile, quindi ad oggi sono pochi gli albi integri e completi. In foto potete vedere il teatrino scontornato.
teatrino dei bambini antonio rubino

Topolino Paperino almanacco 1940

topolino paperino almanacco 1940 api Mondadori
La sua caratteristica è la copertina che prosegue in quarta, formando un unico grande disegno. Il gioco contenuto all’interno è il teatrino delle ombre, composto da uno schermo bianco sul quale i bambini potevano incollare i personaggi della commedia Ombretta. Le sagome di questi dovrebbero trovarsi alla pagina centrale ed erano disegnate dal direttore e illustratore Antonio Rubino. Si tratta dell’ultimo almanacco della serie dei cinque.

Almanacco Maremonti

Maremonti topolino paperino
Maremonti topolino paperino

Almanacco speciale uscito molto probabilmente nel periodo estivo, fra il 1939 e il 1940. Oggi è considerato dagli esperti uno dei pezzi anteguerra più rari. Questo è vero solo in parte: nelle condizioni che vedete in foto (mediocri) è abbastanza comune rinvenirlo fra i vecchi ricordi nel baule o nella soffitta della nonna. Più difficile è trovarlo in ottime condizioni, ma soprattutto con la pagina centrale ancora integra, che potete vedere qui in foto:
topolino almanacco maremonti pagina centrale
La pagina in oggetto era stata progettata per essere ritagliata. Le figure dei nostri amici Disney andavano assemblate fra loro seguendo le indicazioni riportate sulla pagina stessa. In un’epoca in cui televisione e videogiochi non esistevano e i giocattoli erano un bene di lusso, era difficile che un bambino resistesse alla tentazione di montare il suo giochino.
Per la valutazione media del Maremonti dovete sempre tenere presente che è il più raro dei cinque, anche se le cifre che vengono esibite sui noti siti di vendita, per pezzi quasi sempre incomplete, sono assolutamente irrealistiche (sono articoli che infatti stanno parcheggiati sul mercatino da anni).

Conclusioni, vendita e valutazione

Quelle di cui abbiamo parlato sono fra le pubblicazioni Disney, in formato albo, più affascinanti edite da Mondadori. Non possiamo parlare però di una vera e propria collezione (anche se la linea editoriale è rimasta molto coerente per tutto il quinquennio), in quanto si tratta di supplementi che accompagnarono serie differenti. Per questo sono pezzi che possono essere venduti anche singolarmente senza timore di spezzare la serie.
Per quanto concerne la loro valutazione, oggi li trovate in giro ai prezzi più disparati. Vi prego di non guardarli se le condizioni non sono almeno “ottime”. Questo vale sia che vogliate comprarli, sia che vogliate venderli: ad oggi gli standard elevati del collezionismo devono tenerci lontani da tutti gli albi con strappi, mancanze o ritagli.
Fate sempre molta attenzione anche ad eventuali ristampe anastatiche/false non autorizzate, in particolare del Maremonti.
Per quanto riguarda la vendita, chiunque volesse proporre qualcosa, senza alcun impegno, può farlo contattandomi tramite i canali che trovate sul sito.

Articoli correlati

Gli anni 90 sono impressi nella memoria di molti di noi. L’ultimo decennio del millennio, gli ultimi anni prima della rivoluzione internet e l’eco di spensieratezza proveniente dagli anni 80 che risuona nelle orecchie. L’infanzia...
“Non vorrei mai far parte di un club che accettasse tra i suoi soci uno come me.” Diceva Groucho Marx. Se però questo club ha come presidente Topolino in persona è impossibile non desiderare essere...
Introduzione: gadget e inserti di Topolino Nel corso della sua lunga esistenza – ormai siamo a ben oltre 70 anni! – Insieme al fumetto di Topolino i bambini di tutte le età hanno ricevuto in...