tex il massacro di goldena

Tex, Il massacro di Goldena: romanzo Bonelli: curiosità, valutazione, storia

14 Maggio 2024

L’editore Gian Luigi Bonelli, fondatore della casa editrice Audace (in seguito Bonelli editore) fu un grande appassionato di western. A lui va il merito di avere creato il prode cowboy Tex, probabilmente uno fra i fumetti italiani più famosi mai realizzati. Nei primi anni della sua carriera Bonelli si cimentò anche nel genere romanzesco e scrisse “Il massacro di Goldena”. In questo articolo parleremo di questo libro che pur non essendo un fumetto è diventato un importante oggetto da collezione per i fan della serie. Proveremo anche a rispondere alla fatidica domanda: “quanto vale”, ma essendo un oggetto abbastanza raro non aspettatevi un listino prezzi stabile nel tempo. Infine, chiunque volesse vendere o comprare i suoi albi di Tex può contattarmi privatamente (email, whatsapp o telefono) per parlarne.

Tex, Il massacro di Goldena: storia editoriale

Il libro ebbe una diffusione assai ridotta, poiché veniva venduto come supplemento alla collana a strisce allora in edicola. Il formato è 12×17 spillato, le pagine sono 80. In copertina recava prezzo di 120 lire.
La casa editrice è l’Audace e l’anno di pubblicazione è il 1951, anche se erroneamente, per molti anni, si è ipotizzato che la prima edizione fosse del 1956. Non troviamo alcuna data, tuttavia su alcune strisce di quegli anni (1951) era pubblicizzata la sua imminente uscita.
Esiste anche una seconda edizione che effettivamente siamo soliti datare 1956. Questa è praticamente identica alla prima, stessa casa editrice, nessuna differenza in copertina (che è di Galep), seconda o quarta, ma un occhio attento potrebbe notare che è un po’ più stretta rispetto all’originale.
Il romanzo è stato poi riadattato a fumetto nel 1969, sul 108 e il 109 della II Tex gigante. Le illustrazioni sono di G. Ticci.

Ristampe successive

Data la rarità degli originali, la casa editrice Bonelli ha ristampato una prima volta il volume nel 2008, allegandolo gratuitamente al numero 575 di Tex. L’ha ristampato una seconda volta in tempi più recenti, nel 2018.
Entrambe le edizioni sono palesemente dissimili dall’originale, sia nelle copertine che nei contenuti e non sono spillate ma brossurate.

Tex, il massacro di Goldena: ristampa anastatica

Esiste anche una ristampa anastatica identica alle due copie originali pubblicata dall’Anaf nel 1977. Ovviamente ha una valutazione economica irrisoria ed un interesse prettamente per la lettura. Trattandosi di un’anastatica la differenza su cui porre attenzione è la carta: quella del 1977 è molto più lucida rispetto a quella del 1951, che anche al tatto risulta maggiormente porosa e meno liscia.

La trama

Il bandito Bill Fraser a capo di una banda di Apaches ordina un massacro nella cittadina di Goldena, ma un crimine talmente efferato non può lasciare Tex indifferente che lo affronterà per riportare pace e giustizia.

Tex, il massacro di Goldena: valore, vendita e acquisto

Volume abbastanza raro ma non introvabile. In passato era considerato una sorta di graal fra i collezionisti di Tex, ma nell’ultimo decennio, anche grazie a internet, ne sono comparse numerose copie che hanno abbassato sensibilmente la sua valutazione.
Oggi la tendenza è quella di ricercare copie in eccellenti condizioni. Sebbene online troverete chi prova da tempo immemore a vendere qualche esemplare a cifre esagerate (e non ci riesce), una valutazione di vendita onesta è di circa 300 euro.

Articoli correlati

La storia del fumetto italiano va di pari passo con quella della famiglia Bonelli, di Gian Luigi e Sergio, inventori di storie e personaggi che hanno appassionato più di una generazione. Chi non ha avuto...
Nel 1961, sulla collana Lampo della casa editrice Audace (Vecchio nome di Bonelli), appare per la prima volta Zagor. Il formato prescelto è quello della striscia, mediamente 16,3 x7,8 cm, con piccoli margini di differenza...
Con il nome di albi d’oro di Tex si fa riferimento a una pubblicazione avviata nel 1952 dall’editore Bonelli (Audace) e chiusa dopo 205 numeri, nel novembre 1960. Ad oggi è una fra le collane...